Restauro del Palazzo Govone Caratti di Alba

Oggetto dell'opera

Ristrutturazione e restauro del Palazzo Caratti-Govone di Alba e nuove autorimesse interrate

Luogo del progetto

Alba Via Govone/Via Vida

Anno di progettazione

2006

Anno di realizzazione

2007

Valore dell’opera

4.700.000 €

Committente

Committente privato

progetto architettonico integrato

ARCHILOCO studio associato - arch. Luigi Chiomio

progetto strutturale

Simete snc

progetto impianti

ing. Cosimo Valente - ing. Edoardo Rivetti

Incarico

Progettazione integrale (architettonica, strutturale, impiantistica) e direzione lavori in corso d'opera

Descrizione

Il nucleo originario del palazzo medioevale (XIII Sec) è sorto sui resti di una “domus” romana collocata nel centro abitato di Alba Pompeia (I-II Sec). Il progetto ha comportato la demolizione di alcuni edifici minori, l’edificazione di un nuova manica a “L” verso la piazza del Teatro e la costruzione di tre piani di autorimessa interrata, realizzati dopo la costruzione di una solida palificata in micropali contrastati da tre file di tiranti. I delicati lavori di restauro e la ridefinizione del disegno, successivi ai ritrovamenti archeologici, architettonici e pittorici, hanno consentito di integrare i preziosi reperti storici, aumentando notevolmente il valore simbolico e commerciale dell’edificio.